Alla Ricerca di un Sano Equilibrio

I Consigli di Laura

Alla Ricerca di un Sano Equilibrio” è il tema  che lunedì 6 maggio ho avuto il piacere di esporre nella serata dedicata al “Benessere attraverso tutti i Sensi”.

Sono grata di aver avuto l’opportunità di poter comunicare, a chi ha potuto essere presente, quello che è il mio approccio al Benessere. Ogni volta che mi trovo a vivere questi momenti mi rendo conto di quanto siano preziosi e per questo vorrei condividerne i contenuti salienti con voi tutti.

Innanzitutto qualche informazione in più.. Lavoro nel settore dell’estetica da 29 anni e negli ultimi 15 anni ho sviluppato delle competenze nel settore Naturopatico specializzandomi in Riflessologia Podalica Olistica e come Floriterapeuta con i Fiori di Bach.

Nel mio percorso professionale ho pertanto sviluppato una visione olistica nell’approccio al “benessere” che si basa sulla visione Naturopatica dell’uomo = un insieme di parti che fisiologicamente funzionano indipendentemente l’una dall’altra ma continuamente interconnesse fra loro – il piano spirituale-mentale, emotivo e fisico. Solo un’interazione armonica fra queste parti può generare salute e benessere: se facciamo prevalere una parte sulle altre il corpo manifesterà delle disarmonie. Se entriamo in ascolto di quel “richiamo” del corpo possiamo vedere quella disarmonia come un’opportunità di cambiamento, e possiamo attivarci per generare equilibrio. Qualsiasi approccio vogliamo avere per ricercare Benessere e Salute non può essere visto però con una visione univoca.

Possiamo essere molto attenti a quello che mangiamo, allo spazio che diamo per mantenerci in forma ma se non c’è armonia dentro di noi o  nelle relazioni con chi ci circonda, quel cibo non potrà essere sufficiente nutrimento per il nostro corpo…

Soffermandoci sui vari aspetti dell’uomo approfondiamo la conoscenza del piano fisico. Fanno parte di questa dimensione le funzioni istintive, ovvero tutte quelle funzioni di cui  il corpo si occupa indipendentemente dalla nostra volontà: la respirazione, la digestione, la fisiologia di tutti gli organi interni etc. e i cinque sensi.

Questa parte viene sostenuta dall’azione del nutrirsi – cibo e acqua.  La scelta consapevole di cosa introdurre come primo nutrimento per il nostro corpo è fondamentale per dare buona energia a questa macchina perfetta. Non bisognerebbe parlare di diete ma di buone abitudini alimentari e di cibi salutari.

Sempre in questa dimensione rientrano le funzioni motorie.  Ormai è risaputo quanto sia fondamentale il movimento.  Con l’attività fisica potremmo avere molteplici effetti benefici:

  • Ridurre lo stress e l’ansia
  • Aumentare l’autostima e la motivazione
  • Aiutare la salute mentale, contribuendo il miglioramento delle funzioni cognitive
  • Contrastare la depressione
  • Regolarizzare l’attività ormonale
  • Aiutare la riduzione di peso
  • Migliorare la funzionalità cardiaca e regolare i valori pressori
  • Migliorare l’ossigenazione dei tessuti. Un cosmetico naturale
  • Ridurre i problemi legati alla ritenzione idrica
  • Migliorare l’elasticità dei muscoli
  • Migliorare la funzionalità intestinale
  • Migliorare la mineralizzazione ossea contrastando il processo di osteoporosi

E non dimentichiamo la sfera sessuale, parte integrante del piano fisico. Come la viviamo, a qualsiasi età, la sua vitalità rappresenta la conseguenza di un accurato lavoro su noi stessi e non possiamo dimenticarcene perché è fondamentale nella ricerca di un equilibrio generale.

Se guardiamo al “piano emotivo”, intendiamo tutte le emozioni che viviamo nel nostro quotidiano: la gioia, la tristezza, la commozione, la paura, la rabbia etc.. Sono così tante le emozioni che viviamo, che a volte  non ce ne accorgiamo neanche ma il corpo le registra e giocano un ruolo  fondamentale sul nostro stato di salute.

L’elemento fondamentale per generare equilibrio nella parte emotiva è l’Aria. Spesso, quando massaggio o faccio trattamenti naturopatici, riscontro che le persone limitano il respiro. La Respirazione è fra le migliori medicine che possediamo naturalmente: ci permette di entrare in relazione con la nostra parte emozionale, ma allo stesso tempo limita le nostre tensioni e gli stati d’ansia. Il Respiro è l’unica porta di accesso volontaria per agire su una funzione involontaria come quella cardiaca.

Ed infine guardiamo il piano razionale che è gestito dalla nostra attività mentale, i nostri pensieri! Un’associazione costante sollecitata da quello che ci circonda, da quello che osserviamo, dagli odori, dalle percezioni….tutto viene soggettivamente trattenuto e trasformato in nutrimento o consumo energetico per il nostro corpo.

La differenza sta tutta nella qualità di pensieri che facciamo circolare.

Ad esempio pensiamo al momento in cui siamo propositivi e cerchiamo di trovare una soluzione piuttosto che sentirci vittima delle situazioni: quando diamo maggior peso a quello che di bello ci circonda piuttosto che a quello che crea difficoltà, maggiormente generiamo energia che ci nutre!

Infine entrare  in contatto con la nostra parte spirituale  significa  sentirsi parte di un tutto, che è la perfezione della Vita.

Tanti sono quindi i segnali che possiamo avere dal nostro corpo. Imparare ad osservarli, comprenderli e di conseguenza  modificare l’attitudine che ha portato lo squilibrio significa prenderci cura di noi!

Si è spesso alla ricerca di qualcosa di nuovo, quel qualcosa che ci possa far star meglio, o che dia la svolta alle nostre giornate o a volte alle nostre relazioni….dimenticandoci che nelle cose più semplici, entrando in contatto con la nostra parte più profonda possiamo sempre trovare la risposta e la risoluzione. Nelle difficoltà di tutti i giorni, possiamo trovare delle grandi opportunità.

Per chi volesse approfondire, nei giorni di martedì e giovedì fino al 13 Giugno terrò degli incontri di 1h individuali dove effettuerò il test dei Fiori di Bach più un trattamento di riequilibrio del valore di 65€. IN OMAGGIO.

SOLO SU APPUNTAMENTO!

Vi aspetto, Laura